CONTINUITA’ e ORIENTAMENTO

Le azioni didattiche relative alla CONTINUITA’ e all’ORIENTAMENTO sono quelle volte a traghettare l’alunno da un ordine di scuola all’altro, rivolgendosi quindi agli alunni in ingresso del primo anno di scuola Primaria e di scuola secondaria I grado.
Vengono messe in atto una serie di attività di accoglienza, mirate a valutare le conoscenze e gli aspetti affettivo-motivazionali di ogni alunno, passaggi di informazioni fra gli insegnanti di ordini diversi, osservazione delle dinamiche relazionali in piccolo gruppo, anche con il supporto degli psicopedagogisti. Da queste osservazioni scaturiranno le classi prime.

L’Orientamento vero e proprio, finalizzato ad una scelta consapevole (la prima veramente rilevante) della Scuola Secondaria di II grado, inizia fin dalla prima classe della Scuola Secondaria di I grado, mirando a motivare allo studio i ragazzi ma anche a far loro compiere una autoanalisi dei propri stili di apprendimento.

Poiché molti possono essere i condizionamenti esterni che portano i ragazzi a compiere una scelta piuttosto che un’altra, le azioni didattiche messe in atto sono volte a :

  • sapere che la scelta della scuola secondaria comporta un orizzonte temporale diverso (differenze fra percorsi liceali che predispongono ad un prosieguo degli studi all’Università, percorsi negli Istituti tecnici e professionali (questi ultimi prevedono anche uno step intermedio, la qualifica triennale)
  • rendere gli studenti consapevoli delle proprie propensioni personali (studi teorici o pratici, discipline umanistiche o scientifiche)
  • rendere gli studenti consapevoli che non devono rinunciare a priori ad una scelta perché sia ha una carenza in una o più discipline, bensì fargli comprendere che una forte motivazione potrà spingerlo a recuperare le proprie debolezze
  • far conoscere agli studenti che la scelta di una scuola piuttosto che un’altra comporta anche uno sbocco professionale diverso.

 

 

 

OFFERTA FORMATIVA ISTITUTI ISTRUZIONE SUPERIORE

Offerta formativa 

CONTINUITA’ e ORIENTAMENTO