I documenti del SNV

Dopo una lunga fase sperimentale nel 2013 è stato emanato il D.P.R. 80, ovvero il Regolamento sul sistema nazionale di Valutazione in materia di Istruzione e Formazione: con esso il MIUR ha definito le Priorità strategiche del Sistema Nazionale di Valutazione (SNV) per il successivo triennio.

Il processo di valutazione delle scuole si compone di 4 fasi:

  1. Autovalutazione (RAV,Rapporto di Autovalutazione)
  2. Valutazione esterna
  3. Piano di Miglioramento (PdM)
  4. Rendicontazione e Bilancio Sociale

1) RAV: è il documento con il quale la scuola effettua una autoanalisi dei propri punti di forza e di debolezza, relazionandoli al contesto territoriale e nazionale. Si compone di 4 sezioni:

  • Contesto e risorse: permette alle scuole di descrivere il contesto in cui la scuola è inserita, evidenziando i vincoli che ne impediscono il pieno sviluppo e le potenzialità di cui dispone;
  • Esiti degli Studenti: registra i risultati scolastici degli studenti, con particolare riferimento alle prove standardizzate realizzate dall’INVALSI
  • Processi o pratiche educative e didattiche: descrive i processi messi in atto dalla scuola
  • Individuazione delle priorità: consente alle scuole di mettere a punto gli obiettivi da perseguire nel medio e lungo periodo del triennio, gettando le basi del Piano di Miglioramento

RAV_201819_VEIC81900R_20190801143426

2) La valutazione esterna va a completare e integrare la valutazione dall’interno che la scuola effettua su se stessa. Ogni scuola può essere oggetto della visita dei NEV (Nuclei esterni di valutazione), costituiti da tre unità, espressione del mondo della scuola, delle professioni e della ricerca. Il giudizio esterno del NEV servirà alla scuola per mettere a punto correttivi che andranno ad integrare il proprio piano di miglioramento

3) PdM: è il documento elaborato da ogni scuola, in cui sono enunciati gli obiettivi  connessi alle Priorità individuate nella quarta parte del RAV. Confluisce nel PTOF dell’Istituto che esplicita l’identità culturale e progettuale della scuola

PDM 2017-2018

4) Ultima fase è quella della Rendicontazione Sociale, il momento in cui la scuola pubblica e diffonde i risultati raggiunti, attraverso indicatori e dati comparabili, sia per dovere di trasparenza sia per condivisione e promozione del miglioramento del servizio con la comunità di appartenenza.

Rendicontazione_sociale_VEIC81900R