Vaccinazioni

Con la L. 119/2017 (Disposizioni urgenti in materia vaccinale, di malattie infettive e di controversie relative alla somministrazione di farmaci) è stato introdotto l’obbligo delle vaccinazioni per l’iscrizione e la frequenza scolastica di alunni e studenti da 0 a 16 anni, compresi i minori stranieri non accompagnati.

Sono obbligatorie 10 vaccinazioni, gratuite per i minori da 0 a 16 anni: antipoliomelitica, antidifterica, antitetanica, antiepatite B, antipertosse, antimorbillo, antirosolia, antiparotite, antivaricella, anti Haemophilus influenzae tipo b.

Le vaccinazioni potranno essere omesse o differite:

  1. in caso di avvenuta immunizzazione a seguito di malattia naturale, comprovata dalla notifica effettuata dal medico curante o dagli esiti dell’analisi sierologica;
  2. in caso di accertato pericolo per la salute, in relazione a specifiche condizioni cliniche documentate, attestate dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta.

SANZIONI per MANCATE VACCINAZIONI: i genitori esercenti la responsabilità genitoriale e i tutori sono convocati dalla Asl competente per un colloquio informativo e di sollecitazione e potrà essere comminata una sanzione amministrativa pecuniaria di importo da € 100 a € 500 per il mancato rispetto dell’obbligo.

Le istituzioni scolastiche sono tenute all’atto di iscrizione del minore a richiedere ai genitori la presentazione della documentazione comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni obbligatorie, l’esonero, l’omissione o il differimento delle stesse, o la richiesta di vaccinazione all’Asl territorialmente competente.

La documentazione comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni può essere sostituita con un’autocertificazione.

In ogni caso ENTRO il 10 Luglio di ogni anno.

PER LA SOLA ISCRIZIONE ALLA SCUOLA dell’INFANZIA la presentazione della documentazione è REQUISITO DI ACCESSO

 

Circolare MIUR Luglio 2018 Obblighi vaccinali