Richiedere la somministrazione farmaci

Per tutti quegli alunni/studenti che necessitano di assumere terapie farmacologiche durante le ore di permanenza a scuola è necessario anzitutto che la famiglia presenti formale (in forma scritta) richiesta alla scuola, accompagnandola con la certificazione del medico curante, che dovrà attestare che tipo di farmaco è necessario, come deve essere somministrato (non deve richiedere competenze specialistiche né discrezionalità nella sua somministrazione) e come deve essere conservato. La famiglia provvederà altresì a consegnare almeno due dosi del farmaco.

Il Dirigente Scolastico , preso atto della richiesta della famiglia e delle indicazioni del medico curante, provvederà a:

  • individuare un luogo idoneo per la conservazione del farmaco
  • verificare la disponibilità del personale docente e ATA a somministrare i farmaci all’alunno
  • autorizzare i genitori dell’alunno/a ad accedere ai locali scolastici durante le ore di lezione per la somministrazioneModulo di richiesta della famiglia            Decreto 6 del 27-3-2019 – All A
  • Modulo di richiesta del medico curante  Decreto 6 del 27-3-2019 – All B

Il personale (docente e/o ATA) eventualmente disponibile deve aver seguito un corso di primo soccorso o altra attività promossa dagli Uffici Scolastici Regionali in collaborazione con ASL e Assessorati alla Salute.

Nel caso in cui non si reperisse la disponibilità o non ci fosse personale adeguatamente formato, il Dirigente provvederà a stipulare accordi e convenzioni con altri soggetti istituzionali del territorio. Se anche questa strada non fosse percorribile invierà comunicazione alla famiglia e al Sindaco del comune di residenza dell’alunno/a.