Auguri per la S. Pasqua

A tutto il personale dell’Istituto
Alle famiglie

 

“Cercate di vincere ogni tristezza, di voler bene a chi è con voi, di stupirvi della vita”.
(Padre Enzo Bianchi)

Con queste parole voglio augurare a tutti di trascorrere questi giorni di festa veramente grati di quello che abbiamo.
In queste settimane, in cui  abbiamo vissuto velocemente l’evolvere di una situazione che si andava aggravando di ora in ora, ma anche lentamente perché la quarantena imposta, stravolgendo le nostre abitudini, ha costretto tutte le famiglie a vivere giornate sempre uguali, mi è capitato spesso di riflettere, come immagino a tanti di voi, quante volte abbiamo dato per scontato chi e cosa avevamo intorno a noi. Fino a quando non è arrivata la paura di perderlo e capire quindi quanto sia bello “stupirsi della vita”. Che nonostante tutto va avanti, come quando nasce un bambino…perché la Vita è più forte della Morte.

Ringrazio veramente di cuore tutte le persone che hanno aiutato il nostro istituto ad assolvere al meglio delle sue possibilità il proprio compito che era ed è quello di mantenere i nostri studenti ancorati alla loro seconda casa, la scuola: gli insegnanti, capaci di reinventarsi per affrontare forme di didattica tutte da scoprire, gli alunni che con la flessibilità della loro età si sono adeguati velocemente alla novità, gli assistenti amministrativi e il Dsga che seguono da casa tutte le richieste che questo richiede, i collaboratori scolastici sempre disponibili a intervenire al bisogno e “attaccati” ai plessi e a quanto contengono anche quando sono a casa; tutti i genitori che stanno seguendo la scuola cercando di collaborare come possono con i docenti, i rappresentanti di classe preziosi tramiti nei rapporti casa-scuola, il Consiglio di Istituto con il quale la collaborazione è sempre stata aperta e fattiva; gli educatori a supporto della scuola che non hanno mai smesso di seguire i nostri alunni e le loro famiglie aiutando tutti a trovare nuove strategie di resilienza; l’amministrazione di Caorle nella persona del Sindaco, sempre disponibile nel sostenere le attività dell’istituto mettendo a disposizione i mezzi del Comune.
Tutto è nuovo, ma siamo in cammino, e di buon passo…

Il lavoro di tutti noi  è la Vita e insieme siamo una viva comunità educante!

Buona Pasqua!

Il Dirigente Scolastico
Prof.ssa Benedetta Moreschini